NATALE IN COMUNITA’

NATALE IN COMUNITÀ, UNA FESTA SENZA CONFINI
Parte da sabato 2 dicembre la raccolta di viveri promossa dalle parrocchie miranesi
a favore delle famiglie più bisognose, da Mirano al Sudamerica

Natale in Comunità si allarga sempre più. L’ormai tradizionale raccolta e distribuzione di viveri, promossa nel periodo prenatalizio dai gruppi della parrocchia di San Michele Arcangelo in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Sociali e la Consulta dell’Assistenza e Sanità, assume quest’anno un valore ancor più speciale.

Da un lato l’edizione 2017 dell’iniziativa coinvolgerà altre tre parrocchie della Collaborazione pastorale del Miranese, ovvero San Leopoldo Mandic, Vetrego e Zianigo. Dall’altro lato si allargherà, non solo idealmente, a tutto il mondo, grazie alla partecipazione dell’Operazione Mato Grosso, realtà missionaria profondamente radicata nel territorio della diocesi di Treviso. I viveri raccolti saranno destinati quindi sia alle famiglie in stato di necessità segnalate dai Servizi Sociali, sia alle comunità legate alle missioni dell’Operazione Mato Grosso in Perù.

 L’iniziativa si svolgerà in tre distinte fasi:

  • sabato 2 dicembre i gruppi e le associazioni delle parrocchie coinvolte (Azione Cattolica, Caritas, NOI, Agesci) realizzeranno un volantinaggio casa per casa, annunciando la raccolta e cercando di coinvolgere nel modo più capillare possibile l’intera cittadinanza;
  • la raccolta vera e propria sarà effettuata sabato 16 dicembre, con “epicentro” il Patronato San Pio X. Nelle parrocchie di Mirano e Vetrego la raccolta sarà realizzata a domicilio: i volontari suoneranno alle porte delle case e ritireranno quanto donato dalle famiglie; a Zianigo, invece, sarà possibile consegnare i viveri dalle 15.30 alle 19 presso il capannone del parco parrocchiale, a fianco della chiesa. Domenica 17 sarà possibile consegnare i viveri fino alle 12 direttamente presso il centro raccolta del Patronato;
  • infine, nell’ultima settimana di Avvento si procederà alla consegna a domicilio di quanto raccolto alle famiglie indicate dai Servizi Sociali, mentre l’Operazione Mato Grosso comincerà a programmare l’invio dei viveri in Perù.

È possibile donare generi alimentari non deperibili (pasta, riso, olio in lattina, caffè, scatolame, zucchero, alimenti per l’infanzia, latte a lunga conservazione, ecc.), mentre non è prevista la raccolta di offerte in denaro. Un grazie di cuore a tutti coloro che parteciperanno donando cibo a chi ha più bisogno, per una carità davvero universale e senza confini.

volantino-Natale-in-Comunita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *